Ponte Coperto

ponte coperto pavia

Viale Giuseppe Maria Giulietti, Pavia

Il centro storico di Pavia, ed il bellissimo Borgo Ticino, siti sulle rive opposte del fiume Ticino, sono collegati dal Ponte Coperto, noto anche come Ponte Vecchio. Costruito nel XIV secolo e danneggiato durante l’ultimo conflitto mondiale, il ponte è stato abbattuto nel dopoguerra. La ricostruzione che ne è stata fatta è solo parzialmente fedele all’originale. Sotto al ponte moderno è possibile vedere alcune tracce della struttura trecentesca.

Castello Visconteo

Castello Visconteo pavia

Piazza Castello, Pavia

Edificato nel 1360 per volontà di Galeazzo II Visconti e terminato in soli cinque anni, il castello Visconteo è più una residenza di corte che una vera e propria fortezza.
Dopo essere stata a lungo utilizzato come caserma militare, agli inizi del Novecento venne acquistato dal Comune, che attualmente è sede dei Musei Civici ed di alcune mostre d’arte temporanee.
Il prospetto sul cortile ospita eleganti bifore e trifore in cotto, con bel gusto decorativo, mentre dagli affreschi che decoravano le sale, i porticati e le logge oggi ci restano pochi frammenti.

Universita’ degli studi

Universita’ degli studi pavia

Strada Nuova, Pavia

l’Università di Pavia è uno degli atenei più antichi d’Europa.Creata nel 1361 per volere di Galeazzo II Visconti, inizialmente prevedeva solo i corsi di diritto e filosofia, per poi sotto il dominio austriaco assumere l’attuale fisionomia culturale e architettonica.
Nel Novecento l’Università si allargò alle strutture rinascimentali dell’ospedale di San Matteo.
Dalla forma a L, il palazzo dell’Università comprende edifici di epoche diverse ed è introdotto da una elegante facciata in stile neoclassico, con cinque entrate, mentre nelle aule storiche sono presenti affreschi ottocenteschi e busti in marmo di importanti personalità legate alla storia del Ateneo.

Duomo

Duomo pavia

Piazza del Duomo, Pavia

Il Duomo di Pavia, dedicato a Santo Stefano Martire e Santa Maria Assunta è la più imponente chiesa di Pavia ed un’importante edificio rinascimentale, sintesi di pianta centrale e longitudinale che anticipa le ricerche tipologiche intorno alla basilica di San Pietro a Roma. Possiede una grandiosa cupola ottagonale in muratura, tra le più grandi d’Italia per altezza ed ampiezza; considerando anche la lanterna, è la quinta più alta dopo la Mole Antonelliana diTorino, San Gaudenzio a Novara, Santa Maria del Fiore a Firenze e il Duomo di Milano, la sesta se si considera San Pietro in Vaticano.

Chiesa San Michele Maggiore

Chiesa San Michele Maggiore pavia

Piazza San Michele, Pavia

La basilica di San Michele Maggiore, è un capolavoro di stile romanico lombardo, è una chiesa di Pavia risalente ai secoli XI e XII.La costruzione attuale iniziò verso la fine dell’XI secolo (a cui risalgono la cripta, il coro e i transetti) e fu completata nel 1155 (con una interruzione dovuta al grande terremoto del 3 gennaio 1117). Le volte della navata centrale, originariamente dotata di due campate a crociera grossolanamente quadrate (o, secondo alcuni storici, con volta cupolata su modello delle basiliche romanico-bizantinecome San Marco a Venezia), furono ricostruite nel 1489 da Marzia , con uno schema di quattro campate rettangolari, tali da garantire una migliore efficienza statica del complesso architettonico.

Chiesa San Pietro in Ciel d’Oro

Chiesa San Pietro in Ciel d’Oro pavia

Piazza san Pietro in cuel d’oro 2, Pavia

La basilica di San Pietro in Ciel d’Oro (in coelo aureo) è una basilica situata a Pavia, eretta in epoca longobarda(VIII secolo) e in seguito ricostruita in stile romanico (XII secolo). Consacrata da Papa Innocenzo II nel 1132, la basilica vanta grande prestigio e notorietà nel mondo cattolico in quanto ospita, da oltre un millennio, le spoglie disant’Agostino da Ippona.

Certosa di Pavia

Certosa di Pavia pavia

Strada Statale 35, Pavia

La Certosa di Pavia Gra-Car (Gratiarum Carthusia – Monastero di Santa Maria delle Grazie[1]) è un complesso monumentale storico che comprende un monastero e un santuario. Si trova nel comune omonimo di Certosa di Pavia, località distante circa otto chilometri a nord del capoluogo di provincia.